Cerca
  • Fabrizio Mani

Finanzia i tuoi costi marketing e digitali per export!

Disponibili da oggi e fino al 30 marzo 50 milioni di euro per l’acquisizione da parte delle piccole imprese di consulenze per l’internazionalizzazione





Il Decreto del Ministero degli Esteri del 18 agosto 2020 ha rinnovato l’erogazione del voucher per l’internazionalizzazione, per un importo di 50 milioni di euro destinati alle micro e piccole imprese (MPI) che vogliono espandersi o consolidarsi sui mercati esteri.


Cosa finanzia

Il voucher che può essere richiesto dalle MPI manifatturiere (codice Ateco C) con meno di 50 addetti e con sede legale in Italia


La consulenza deve essere finalizzata a supportare i processi di internazionalizzazione attraverso:

1. analisi e ricerche sui mercati esteri

2. individuazione e acquisizione di nuovi clienti

3. assistenza nella contrattualistica per l’internazionalizzazione

4. incremento della presenza nelle piattaforme di e-commerce

5. integrazione dei canali di marketing online

6. gestione evoluta dei flussi logistici


Come funziona

Il contributo è concesso in regime “de minimis”:

· 20.000 euro alle micro e piccole imprese a fronte di un contratto di consulenza di importo non inferiore, al netto dell’Iva, a 30.000 euro


È possibile ricevere un contributo aggiuntivo di 10.000 euro se si raggiungono i seguenti risultati sui volumi di vendita all’estero:

· incremento di almeno il 15% del volume d’affari derivante da operazioni verso paesi esteri registrato nell’esercizio 2022, rispetto allo stesso volume d’affari registrato nell’esercizio 2021

· incidenza- nell’esercizio 2022 - almeno pari al 6% del volume d’affari derivante da operazioni verso paesi esteri sul totale del volume d’affari


Per Maggiori Informazioni e Assistenza alla Richiesta dei Fondi clicca qui

43 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti